News

L'acqua può essere molto dannosa per le abitazioni.

I suoi danni possono provocare ogni tipo di problematica, sia nell'immediato che a distanza di tempo dall'allagamento.

Sia le perdite dai tubi che i danni causati dall'acqua sono spesso gravi, e possono avere conseguenze molto pericolose sulla salute e la sicurezza quotidiana.

Fermare l'afflusso dell'acqua.

Vuoi arrestare o riparare, e prevenire i danni degli allagamenti in casa?

Se si segui questa guida.

Se la problematica è causata da una rottura nelle tubature o del riscaldamento, consigliamo vivamente di chiudere il rubinetto principale di ingresso. Chiama subito un esperto risolverà tutte le tue problematiche

Togliere la corrente elettrica.

Se la casa si allaga, è meglio staccare l'elettricità ed il gas, in caso di allagamento è sempre preferibile evitare rischi.

  • Evitare di usare attrezzi o elettrodomestici
  • Chiedi prima l'opinione di un elettricista

Valutazione dei danni.

Prima di iniziare a ripulire, cerca di capire se vale la pena procedere con il recupero dell'immobile, e documenta più possibile lo stato delle cose per eventuali richieste di risarcimento con l'assicurazione.

La caldaia è il sistema di riscaldamento per uso domestico e non, tra i più usati.

Per la sua praticità, funzionalità e risparmio sui costi. Provvede al riscaldamento dell'abitazione a produce acqua calda sanitaria che verrà utilizzata da tutta la famiglia.

riparazione caldaie rimini
riparazione caldaie rimini

Tre sono le tipologie fondamentali di caldaie (poi ogni casa produttrice ha i suoi modelli per ogni tipologia), eccoli:

  • caldaia classica (o standard): il funzionamento di questo tipo di caldaia è l'originale e si basa sul meccanismo del trasferimento di calore. L'acqua all'interno di una serpentina in rame (chiamata “scambiatore di calore”) viene scaldata dalla fiammella frutto della combustione del combustibile (metano o gpl e pellet) e immessa nel sistema di riscaldamento. I fumi di scarico della combustione vengono riversati all'esterno tramite la canna fumaria.
  • caldaia a condensazione: il meccanismo di riscaldamento dell'acqua è il medesimo della caldaia classica, ma questa a condensazione ha il vantaggio di riuscire a sfruttare il calore presente nei fumi di scarico e che, nella classica, si disperdono nell'ambiente senza essere utilizzati. Questa tipologia di caldaia permette un grasso risparmio economico perché per raggiungere la temperatura desiderata viene utilizzato meno combustibile (metano, gpl, pellet).
  • sistemi ibridi: come si può dedurre dal nome stesso, questo è un tipo di caldaia che integra due diversi dispositivi. Essa sfrutta, per il riscaldamento dell'acqua, fonti d'energia rinnovabili (in genere sono i pannelli solari).

Qualsiasi tipologia di caldaia tu abbia è importantissimo, per la mantenerla caldaia in ottimo stato, provvedere a una corretta e annuale manutenzione.

La legge di riferimento per la manutenzione e il funzionamento degli impianti di riscaldamento delle abitazione è il DPR N. 74 del 2013 (manutenzione ordinaria, controllo dei fumi, bollino blu e il nuovo libretto di impianto, vengono menzionati e regolamentati al suo interno)

Per favorire l’efficienza energetica il “bollino blu caldaia” è un obbligo di legge.

Il Bollino Blu è una certificazione rilasciata dagli esperti e applicata sulla documentazione relativa all'impianto (il nuovo Libretto d'Impianto).

Viene rilasciato dopo aver compiuto i controlli sull'impianto caldaia, ovvero, dopo aver eseguito le analisi sui fumi di scarico e il corretto funzionamento, viene prelevato del materiale di combustione e analizzato per verificare l'eventuale emissione di sostanze inquinanti.

Le soglie limite dei fumi di scarico sono stabilite dalle legge.

Il Bollino Blu serve a:

  • favorire il risparmio energetico garantendo minori consumi,
  • ridurre l’emissione di gas inquinanti,
  • assicurare maggiore efficienza dell’impianto termico
  • a garantire la sicurezza degli appartamenti dove sono installate le caldaie.

Quando bisogna effettuare il controllo dei fumi e, quindi, ogni quanto tempo va aggiornato il bollino blu?

Il controllo di efficienza energetica delle caldaie è previsto

  • ogni 4 anni per impianti a gas metano o GPL inferiori a 100 Kw,
  • ogni due anni per impianti termici a combustibile liquido o solido (pellet, legna etc),
  • ogni anno per le caldaie superiori a 100 Kw di potenza termica.

Come già descritto, ma ci teniamo a sottolinearlo ulteriormente data l'importanza, queste operazioni (revisione, controllo fumi e compilazione del libretto dell'impianto) devono essere eseguite solo ed esclusivamente da personale esperto: caldaisti professionisti e qualificato che possiedono le certificazioni necessarie.

Se abitate a Rimini e provincia e necessitate di un intervento tanto rapido quando professionale, per revisionare la vostra caldaia, chiamateci senza esitazione.

I nostri esperti sapranno offrirti: professionalità, precisione, rapidità!

Il nostro servizio è operativo e attivo 24h su 24h e tutti i giorni, anche durante i festivi!

Approfittatene!

Affidatevi all'esperienza e la professionalità dei nostri tecnici, esperti caldaisti.

Hai la caldaia bloccata a Rimini? Contatta il centro assistenza riparazione caldaie Rimini

La caldaia è sicuramente il dispositivo più utilizzato, in Italia e non solo, per produrre acqua calda sanitaria e provvedere al riscaldamento di un ambiente durante la stagione invernale.

assistenza riparazione caldaie rimini
assistenza riparazione caldaie rimini

Vediamo velocemente il funzionamento delle 3 principali tipologie di caldaie che si trovano in commercio :

  • caldaia classica (o standard): il funzionamento di questo tipo di caldaia è l'originale e si basa sul meccanismo del trasferimento di calore. L'acqua all'interno di una serpentina in rame (chiamata “scambiatore di calore”) viene scaldata dalla fiammella frutto della combustione del combustibile (metano o gpl e pellet) e immessa nel sistema di riscaldamento. I fumi di scarico della combustione vengono riversati all'esterno tramite la canna fumaria.
  • caldaia a condensazione: il meccanismo di riscaldamento dell'acqua è il medesimo della caldaia classica, ma questa a condensazione ha il vantaggio di riuscire a sfruttare il calore presente nei fumi di scarico e che, nella classica, si disperdono nell'ambiente senza essere utilizzati. Questa tipologia di caldaia permette un grasso risparmio economico perché per raggiungere la temperatura desiderata viene utilizzato meno combustibile (metano, gpl, pellet).
  • sistemi ibridi: come si può dedurre dal nome stesso, questo è un tipo di caldaia che integra due diversi dispositivi. Essa sfrutta, per il riscaldamento dell'acqua, fonti d'energia rinnovabili (in genere sono i pannelli solari).

Qualsiasi sia la vostra tipologia di caldaia è possibile che questa si sblocchi.

Le cause possono essere diverse: da un problema elettronico a uno meccanico o idraulico.

Vi sta la delicatezza della situazione, se vi trovate con la caldaia bloccata, non temporeggiate e chiamateci!

Purtroppo, provare a intervenire da soli o seguendo consigli di parenti e amici (o guide tutorial online) è il modo più veloce per aggravare la situazione e danneggiare seriamente quello che in realtà poteva essere un malfunzionamento di più lieve entità.

In caso di caldaia bloccata contattateci subito!

I nostri tecnici arriveranno immediatamente da voi per risolvere presto e bene il vostro problema.

Interveniamo anche di notte e durante i giorni festivi.

Garantiamo un servizio di pronto intervento rapido, professionale e dai costi contenuti.

A vostra disposizione 24h su 24h e 7 giorni su 7, non esitate a chiamarci!

La sostituzione dei sanitari (per esigenza estetica o pratica) rientra negli interventi che in genere vengono realizzati quando decidiamo di “rifare il bagno”.

sostituzione sanitari rimini
sostituzione sanitari rimini

Con il termine di “rifacimento del bagno” si intendono tutti quegli interventi edilizi e non che permettono di modificare e ristrutturare il vano bagno della propria abitazione.

Ecco concretamente quali sono alcuni degli interventi che vengono eseguiti a tal proposito:

  • sostituire la rubinetteria
  • cambiare le piastrelle
  • cambiare i sanitari
  • rivestire la vasca o sostituirla (magari con una idromassaggio o “a seduta”)
  • installare un termoarredo al posto del calorifero tradizionale già presente
  • inserire una doccia al posto di una vasca o viceversa
  • sostituire l'impianto idraulico o modificarlo
  • cambiare gli arredi del bagno
  • apportare modifiche murarie al fine di realizzare un vano antibagno, lavanderia o altro

Se anche tu ti trovi in una situazione del genere sappi che è possibile chiedere e ottenere della detrazioni fiscali, ovvero dei veri e propri bonus, agevolazioni fiscali che ti permetteranno di sostenere le spese.

Ci sono alcuni interventi (come quelli citati della sostituzione dei rubinetti, il rifacimento delle piastrelle, la tinteggiatura, ecc..) che presi singolarmente si configurano come manutenzione ordinaria e non possono godere del beneficio fiscale se eseguiti su abitazioni private.

Tuttavia, se i medesimi interventi rientrano in un intervento più ampio, che comporta lavori che vengono ritenuti agevolabili, possono accedere alla detrazione fiscale in quanto conseguentemente necessari ai lavori agevolabili.

  • in occasione di interventi su un bagno finalizzati a favorire la mobilità di un disabile sarà possibile beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni edilizie. Tali interventi possono essere, ad esempio: all'installazione di un wc rialzato, di un lavabo senza ingombri sottostanti che permetta alla carrozzina di avvicinarsi in modo corretto, di una doccia a filo pavimento, di una vasca con sportello, di seggiolini ribaltabili a parete, maniglioni fissi, ecc...
  • se si decide di realizzare un nuovo servizio igienico all'interno di un edificio esistente ad uso residenziale, tutte le spese sostenute possono beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie; l'importante è che tale servizio sia creato all'interno del volume esistente della casa. Non è ammessa, quindi, alla detrazione la realizzazione di un servizio igienico come ampliamento al fabbricato
  • Il decreto 63/2013 dichiara che: per i contribuenti che usufruiscono della detrazione per ristrutturazioni edilizie, c'è la possibilità di detrarre dall'Irpef anche le spese sostenute per l'acquisto di mobili finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione.

La detrazione prevista ammonta al 50%.

Qualora foste interessanti a procedere a un rifacimento del bagno, vi raccomandiamo di rivolgervi sempre e solo a personale esperto e qualificato al fine di:

  • ottenere un lavoro professionale in tutta sicurezza
  • poter richiedere e ottenere le detrazioni fiscali di cui sopra.

Chiamatci e avrete a vostra disposizione tutta la professionalità e competenza dei nostri tecnici esperti.

Il nostro team di idraulici è operativo anche di notte e durante i festivi.

Il nostro servizio di rifacimento impianti del bagno e possibilità di ottenere detrazioni fiscali è attivo 24h su 24h a Rimini e provincia.

Realizza i tuoi progetti risparmiando tempo, fatica e soldi.

Vi è capitato di rientrare a casa da lavoro e non riuscite a aprire la porta di casa perchè la chiave non entra bene?

E' inverno e piove. Siete arrivati a casa, a Rimini, e volete ripararvi subito all'interno, ma una volta inserita la chiave quest'ultima non gira e non vi permette di entrare?

serratura bloccata rimini
serratura bloccata rimini

E' notte fonda e state rientrando a casa, ma non riuscite ad aprire la porta perchè si è bloccata?

Eh sì, tra gli imprevisti più fastidiosi troviamo sicuramente la porta o serratura bloccata.

Sei rimasto chiuso fuori casa a Rimini? Chiamaci per aprire la tua porta o la tua serratura a Rimini

La serratura è il meccanismo che, mediante una chiave specifica, permette di chiudere o aprire una porta. E' elemento principale per la sicurezza di un ambiente e delle persone o cose che vi si trovano all'interno.

Generalmente sono fatte in ottone, possono avere diversi gradi di resistenza alle effrazioni e ce ne sono di diverse tipologie.

Le serrature più utilizzate in ambito civile sono due: a cilindro (utilizzate in genere per le porte interne degli edifici); di sicurezza / blindate (utilizzate per il portoncino d'ingresso di una casa o per un ambiente contenente valori).

Nonostante la resistenza dei materiali usati e la robustezza della serratura stessa, si possono riscontrare dei disagi.

Nel corso degli anni, con il normale utilizzo è possibile che il meccanismo si usuri compromettendo  l'efficacia contro le intrusioni e il normale funzionamento della porta, che potrebbe rimanere bloccata creando un forte disagio.

Per questo motivo consigliamo controlli adeguati e manutenzione accurata e periodica.

Noi offriamo un servizio completo inerente alle serrature.

Affidati ai nostri esperti per una problematica improvvisa, per una consulenza, per la manutenzione, per la riparazione, per la sostituzione di una serratura.

Chiamaci e un nostro tecnico verrà velocemente al tuo domicilio per risolvere il tuo problema, darti consulenza o sbloccarti la serratura.

Prova tu stesso il nostro servizio di apertura porte e serrature bloccate, siamo operativi sempre: tutti i giorni e anche di notte!

Non aspettare che un lieve disagio diventi un problema più complicato che implica una spesa maggiore per la sua risoluzione, chiamaci subito!

Per la sicurezza della tua casa e la tua tranquillità, contattaci.

Interveniamo con rapidità su Rimini e provincia

Il condizionatore risulta essere tra gli elettrodomestici più appezzati e installati e livello mondiale.

Arriva l'estate scegli anche tu il condizionatore adatto alle tue esigenze

Il perchè è sotto gli occhi di tutti:

il condizionatore riesce a produrre e far circolare aria fresca nei vari ambienti della casa, abbassando la temperatura interna e diminuendo la percentuale d'umidità presente nell'abitazione.

scegliere condizionatore rimini
scegliere condizionatore rimini

Il condizionatore è una macchina in grado di sviluppare calore sensibile (positivo o negativo) che viene scambiato con un fluido, il quale, messo a sua volta in circolazione, cede tale calore ad un ambiente allo scopo di innalzarne o abbassarne la temperatura.

Gli elementi essenziali che lo compongono sono:

  • Compressore: comprime il fluido (che qui si trova allo stato gassoso) per aumentarne la pressione e di conseguenza la temperatura
  • Condensatore: condensa il gas riportando il fluido allo stato liquido, ciò è possibile sottraendo calore al gas (il calore viene poi disperso nell'ambiente).
  • Organi di laminazione: è una strozzatura della condotta che fa diminuire la pressione e la temperatura al liquido quando ci passa.
  • Evaporatore: vaporizza il liquido.
  • Componenti e accessori che completano il sistema: valvole, pressostati, ventilatori, telecomando, sonde e schede elettroniche.

Al momento di scegliere il climatizzatore più adatto per la vostra abitazione (o ufficio, o negozio o locale ecc...ecc...) dobbiamo tenere presente alcuni fattori:

  • grado di silenziosità
  • classe energetica
  • funzione deumidificatore
  • presenza dell'inverter
  • presenza dei filtri
  • potenza

Per capire quanto deve essere potente un condizionatore affinchè sia adatto alla nostra situazione, è fondamentale capire la potenza del disposiztivo.

Ciò avviene semplicemente avvalendosi di un calcolo matematico che ci da la potenza che il climatizzatore deve avere.

In termini di BTU, ecco la formula: 340BTU/h x mq

Ad esempio una stanza di 12 mq necessita di un dispositivo che sia potente almeno 4080BTU/h

Per essere sicuri di fare la scelta giusta affidatevi ai nostri tecnici che sapranno supportarvi in ogni fase aiutandovi a scegliere il climatizzatore più indicato alla vostra esigenza.

Operiamo anche di notte e durante i festivi anche in casi di installazione, riparazione, manutenzione e riparazione di qualsiasi tipo di condizionatore.

Chiamateci senza esitazione!

Ecco una valida alternativa per provvedere al riscaldamento della propria abitazione cercando di ridurre al massimo le spese e sfruttando al massimo le energie rinnovabili:

una caldaia che utilizza anche i pannelli solari, ovvero i pannelli solari termodinamici.

caldaie pannelli solari
caldaie pannellli solari

Questa soluzione rientra nella categorie dei sistemi ibridi, così detti proprio perché integrano la caldaia con sistemi alternativi di produzione di calore.

PANNELLI SOLARI TERMODNAMICI

I pannelli solari termodinamici, e l'impianto che ne deriva, sono stati studiati e realizzati per ovviare  al problema riscontrato sui pannelli solari termici (anche questi da non confondere con i pannelli fotovoltaici che sfruttando le radiazioni solari producono energia elettrica): il loro mancato funzionamento durante la notte e le giornate fredde / nuvolose.

Il funzionamento di questi pannelli innovativi si basa sui principi della termodinamica e costituisce un'applicazione delle pompe di calore.

In pratica, in questi elementi assai più perfezionati:

  • l'acqua è sostituita da un liquido refrigerato a una temperatura di circa -10 °C, che quindi è in grado di assorbire calore anche dall'aria a temperatura ambiente, purché superiore allo zero
  • la comunemente usata lastra di vetro è sostituita da uno strato di alluminio verniciato di nero; risulta essere quindi un buon conduttore e è molto resistente alle intemperie
  • l'impianto è però completato da un compressore, un condensatore, una valvola di espansione e ovviamente un serbatoio per l'accumulo dell'acqua da scaldare con annesso impianto di distribuzione alle varie utenze.

Ecco, schematizzato, il loro funzionamento:

  • il liquido passa nei pannelli dove viene riscaldato (dal sole o dall'ambiente) e passa dallo stato liquido a quello gassoso
  • il compressore aspira e comprime il gas per aumentarne la temperatura
  • il gas compresso entra nel condensatore, costituito da una serpentina che circonda interamente il serbatoio dell'acqua da scaldare: qui, il gas cede il suo calore all'acqua del serbatoio, che in un secondo momento viene fatta circolare nelle tubazioni
  • dopo aver ceduto molto del proprio calore, il gas ad altra compressione passa attraverso la valvola di espansione, ritornando allo stato liquido e cominciando un nuovo ciclo.

In caso di necessità per riparazione, manutenzione o installazione di di questo impianto di riscaldamento caldaia+solare termico, vi invitiamo a contattarci e avvalervi della professionalità dei nostri tecnici caldaisti al fine di ottenere un lavoro ben fatto, in sicurezza e efficiente.